Il diario della vita in Riviera (a cura di Marco Vallarino)

mercoledì 25 giugno 2014

Cervo ti Strega, Melania Mazzucco gioca d'anticipo


[Il Secolo XIX 25/06/2014]

Il Premio Strega sbarca a Cervo, con una serie di incontri che dal 18 al 20 luglio porterà in paese i cinque finalisti di quest'anno (compreso il vincitore, che verrà annunciato il 3 luglio) e stasera, all'Oratorio Santa Caterina, offrirà una interessante anteprima con la presentazione dell'ultimo libro di Melania Mazzucco.

La scrittrice romana nel 2003 è stata l'ultima donna a vincere il prestigioso premio letterario. Oggi è una autrice nota e apprezzata in tutto il mondo, tradotta in oltre venti paesi. L'anno scorso per Einaudi ha pubblicato Sei come sei, una vivace avventura metropolitana che narra del rocambolesco viaggio compiuto dalla giovane protagonista, Eva, per ritrovare uno dei suoi due padri, Giose, dopo che la morte dell'altro, Christian, l'ha costretta a trasferirsi lontano, dallo zio.

Al fianco della Mazzucco per la presentazione del libro ci saranno Ernesto Franco, direttore editoriale della casa editrice torinese, e Francesca Rotta Gentile, ideatrice e curatrice del progetto Cervo ti Strega. L'incontro offerto con ingresso a 5 euro dalle 21 sarà impreziosito dal reading dell'attrice e regista Veronica Rocca e da un intermezzo musicale del pianista Diego Genta.

A luglio invece gli scrittori ospiti della manifestazione saranno Giuseppe Catozzella, Antonio Scurati, Francesco Piccolo, Francesco Pecoraro, Antonella Cilento, che condivideranno col pubblico la propria esperienza e le emozioni di autori finalisti al celebre premio letterario, in altri incontri animati da spettacoli di musica e recitazioni e allestiti in piazza San Giovanni. Inoltre, al vincitore dello Strega il Comune di Cervo donerà un'opera messa a disposizione dallo scultore torinese Piero Gilardi.

In realtà il legame del paesino del golfo dianese col premio promosso dalla Fondazione Bellonci è antico. Grazie alle riunioni della giuria, divenute famose come gli incontri degli amici della domenica, era nata una profonda amicizia tra la padrona di casa Maria Bellonci e la scrittrice Orsola Nemi, che nella sua casa di Montepiano a Cervo aveva creato un circolo letterario frequentato da numerosi intellettuali del Novecento.

Marco Vallarino 

Nessun commento: