Il diario della vita in Riviera (a cura di Marco Vallarino)

lunedì 14 luglio 2014

Cervo celebra il poliziottesco con Carlo Ausino e Alessandro Rota

[Il Secolo XIX 14/07/2014]


Anche il cinema d'autore nell'offerta culturale di Cervo. Il paesino del golfo dianese, già famoso per il festival di musica da camera e da poco diventato sede degli incontri letterari del Premio Strega, proporrà stasera con ingresso libero un incontro dedicato al poliziottesco, ovvero il poliziesco all'italiana, genere assai trucido che dopo essere andato di moda negli anni 70 è diventato un fenomeno di culto tra gli appassionati. 

Ospiti dell'evento organizzato dall'associazione Proxima nell'ambito della rassegna Mostriamo il cinema (che fino al 17 propone anche una mostra a tema piazza Alassio, presso Ca' di Nonna Teresa), saranno due apprezzati registi torinesi, Carlo Ausino e Alessandro Rota, in rappresentanza di due diverse generazioni di autori e del rispettivi modi di confrontarsi col tema dell'incontro. 

Allestito dalle 20 al Castello dei Clavesana, in piazza Santa Caterina, l'happening dopo l'iniziale aperitivo con buffet entrerà nel vivo con la proiezione alle 20.30 del mediometraggio Calibro 70, omaggio di Rota ai personaggi e alle atmosfere del poliziottesco. Seguirà alle 21.15 una tavola rotonda alla quale parteciperanno anche Rota e Ausino. Alle 22.30 gran finale col capolavoro di Ausino Torino violenta.

Nessun commento: